Notizie SNFIA

Notizie SNFIA n. 96

[et_pb_section fb_built=”1″ admin_label=”section” _builder_version=”3.22″][et_pb_row admin_label=”row” _builder_version=”3.25″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat”][et_pb_column type=”4_4″ _builder_version=”3.25″ custom_padding=”|||” custom_padding__hover=”|||”][et_pb_text admin_label=”Text” _builder_version=”3.27.4″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat”]


A TUTTE LE ISCRITTE E A TUTTI GLI ISCRITTI

Cara iscritta, caro iscritto,

nel portarti i saluti e i migliori auguri per l’anno appena iniziato, come di consueto, ti segnalo che il pdf della rivista NotizieSnfia (numero 96) è disponibile nell’area dedicata del sito www.snfia.org

Di questo numero, che chiude un periodo problematico, senza tuttavia lasciare completamente alle spalle l’emergenza sanitaria che ormai ci attanaglia praticamente da un anno, desidero richiamare la tua attenzione intanto sulla copertina: abbiamo scelto l’immagine dell’Italia intera in giallo non per strizzare l’occhio ai colori della politica o a quelli calcistici, ma come auspicio che l’intero Paese possa quanto prima essere dichiarato zona gialla, secondo la simbologia attribuita a detto colore dal Comitato Tecnico Scientifico per l’emergenza sanitaria, consapevoli che occorrerà attendere, con resilienza e responsabilità, prima di poter solo immaginare il nuovo colore coniato come simbolo della salute: il bianco. 

Passando all’interno, noterai che ampio spazio, nella rubrica Primo Piano, è stato dedicato all’azione sindacale di SNFIA, sempre in campo, se pur da remoto, a partire dal Primo CDN svolto in videoconferenza, senza tuttavia togliere valore ai lavori. 

In questi tempi terribili, in cui è fondamentale per l’umanità non dimenticare gli ultimi, abbiamo voluto ricordare una figura che ha dedicato una vita alla cura degli ultimi, peraltro in assonanza con la voce di Papa Bergoglio. La rubrica Profili ricorda, a firma di Massimiliano Cannata, la figura di Padre Bartolomeo Sorge, scomparso nel corso del 2020. 

Si conferma il dinamismo del team Pari&Impari con l’interessante intervista alla manager dello Sviluppo Organizzativo e Compesation della Ferrari, Simona Curci. L’intervista, curata da Angela Pellegrino, pone in evidenza due aspetti assolutamente importanti per la realizzazione delle Pari Opportunità: il primo aspetto dimostra come le politiche di Equal Salary, così come realizzate in Ferrari, siano un fattore fondamentale verso la parità di genere; il secondo, mutuando l’esempio della manager, dimostra come la volontà e la determinazione delle stesse donne a far valere le proprie competenze possano agevolare l’affermazione del diritto alla parità. 

Da ultimo, in questo anno orribile (preferisco la terminologia italiana per non abusare delle frasi fatte) che ha visto, e vede, non solo la decimazione dei nostri vecchi (le nostre enciclopedie viventi) ma anche le spregevoli tendenze di taluni (anche politici di risonanza nazionale) a vagheggiare che, in fondo, le cure (e i vaccini) sarebbero da riservare ai giovani, lasciando di fatto al loro destino i vecchi, ti segnalo nella rubrica Sfogliando lo spazio riservato a un ultranovantenne di valore: il Professore Emerito della Sapienza, Università di Roma, Giuseppe Alvaro, un esempio di resilienza. Un uomo che non si arrende all’età e continua ad alimentarci con le sue pillole di saggezza nel suo ultimo libro Aforismi e pensieri di un novantenne (EDDA e i saggi). 

Nel forte auspicio che le attese di questo nuovo anno si possano realizzare e che non siano tradite da una politica litigiosa e dispersiva, ti auguro buona lettura e tanta serenità. 

Arrivederci al prossimo numero.

Vito Manduca
Redattore Capo Notiziesnfia

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]

Articoli simili