UNIPOLSAI ASSICURAZIONE ACQUISTA CAR SERVER

Fonte: Quattroruote

UnipolSai acquista Car Server, la più grande società del noleggio a lungo termine di flotte aziendali.

A sancire il tutto è stato il provvedimento nr. 27.827 dell’autorità garante della concorrenza e del mercato, che ha dato il via libera all’operazione e prevede l’acquisto da parte di UnipolSai di almeno il 52,29% delle partecipazioni sociali degli attuali azionisti.

Al momento sono tre gli azionisti che hanno accettato l’offerta, per l’80,99% del capitale.

L’accordo prevede da parte di UnipolSai un patto di non concorrenza e di non sollecitazione dei venditori della durata di tre anni.

La Car Server guidata dall’A.D. Giovanni Orlandini ha chiuso il 2018 con un fatturato complessivo di 498 ml. di euro, con una quota di mercato tra il 5 e il 10% del noleggio a lungo termine.

COMITATO AZIENDALE EUROPEO AXA

Milano, 17 luglio 2019.

Ieri presso il PALA AXA di Milano, i rappresentanti del C.A.E. e i coordinatori delle 5 sigle sindacali presenti nel gruppo Axa hanno incontrato i vertici mondiali della funzione Relazioni Industriali di Axa alla presenza del legale del Gruppo.

Durante l’incontro sono stati affrontati importanti e delicati temi quali il dialogo sociale, necessario per la buona gestione del cambiamento che ha già coinvolto il Mondo del lavoro e non solo.

SNFIA, nelle persone di Mario Proietto, Emilio Intonazzo e Francesco Rotiroti, ha ribadito la necessità di perseguire un tipo di bilancio denominato Triple Bottom Line, principio in base al quale le imprese dovrebbero prendere decisioni societarie che perseguano simultaneamente tre obiettivi: equità sociale, qualità ambientale, prosperità economica.

Prossimo appuntamento a Firenze, il 5 settembre p.v

NUOVO ACCORDO IN REALE ITES

A poche settimane dal precedente accordo a tutela dei lavoratori interessati dall’operazione di conferimento del ramo d’azienda informatico di Italiana Assicurazioni S.p.A. in Reale ITES S.r.l, un nuovo importante accordo è stato siglato in quest’ultima Società.

Dopo una serrato confronto iniziato il 20 giugno 2019, con la consegna alle RSA, ai sensi dell’articolo 15 del CCNL ANIA, della lettera contenente la necessità di procedere ad una revisione organizzativa, oggi è stato siglato il relativo accordo.

Abbiamo tutelato i livelli occupazionali e le professionalità, ribadito la necessità di fare formazione per favorire i cambiamenti e valorizzare il personale e garantite le sedi di lavoro di Torino, Milano ed Udine.

REALE GROUP: INCONTRO ANNUALE CON LA DIREZIONE GENERALE

Nel pomeriggio del 2 luglio 2019 le RSA di Reale Group hanno incontrato la Direzione Generale della capogruppo in occasione dell’incontro annuale previsto dal CCNL ANIA.

Dopo l’analisi dei dati di andamento del 2018 di tutte le Società del Gruppo e l’anticipazione dei primi dati del 2019 si sono affrontate le azioni e le linee strategiche intraprese da Reale Group per affrontare il sempre più dinamico e competitivo mercato delle assicurazioni: Patrimonio e Internazionalizzazione; Digitalizzazione e Tecnologie; Centralità del Cliente; Diversity.

AVIVA – Accordo individuale Smart Working

Dopo il riuscito presidio svoltosi nei giorni scorsi presso Aviva, la Direzione ieri ha incontrato nuovamente le OO.SS.

In tema di piano di riduzione dei Dipendenti, i 1800 in un triennio annunciato dal Gruppo, l’Azienda ha portato al tavolo contenuti rassicuranti per la sede italiana, spiegando che ad oggi non ci sono le condizioni per alimentare uno stato di preoccupazione tra i lavoratori in quanto:

1800 persone è un numero assoluto rilevante, ma relativo se si considera che il Gruppo ha in forza circa 34mila addetti che divisi nel triennio portano ad una percentuale verosimile che non arriva al 2%. 

Oltre a questo, l’Italia in questo momento rappresenta la migliore situazione in termini di costi, esprimendo così una posizione di eccellenza, questo ci permette di essere realisticamente ottimisti, anche in prospettiva di ipotesi d’attuazione di taglio occupazionale.

Entro fine anno le OOSS incontreranno la Direzione, per un’informativa aggiornata su questa importante tematica, con l’obiettivo di monitorare e gestire ogni possibile evoluzione.

Si è poi raggiunto unitariamente un importante Accordo sullo SW che si aggiunge al panorama degli Accordi su questo istituto all’interno del nostro comparto, con consueta cura per i diritti e le tutele di tutti i lavoratori (volontariamente) interessati.