DIRITTO ALLA DISCONNESSIONE PER I LAVORATORI DA REMOTO

Mai più email alle 9 di sera

È stata approvata dal Parlamento Europeo la Risoluzione che prevede l’introduzione del diritto alla disconnessione.

Si tratta di un importante passo avanti verso la tutela dei lavoratori dai rischi dell’iperconnessione e per ribadire il confine tra vita lavorativa e vita privata che si è andato smarrendo con il ricorso massiccio al lavoro agile emergenziale.

Sempre più urgente appare un intervento normativo – governativo e/o parlamentare- per adeguare la nostra legislazione in materia.

A tale proposito si segnala:

https://www.huffingtonpost.it/entry/diritto-alla-disconnessione-per-i-lavoratori-da-remoto-mai-piu-email-alle-9-di-sera_it_602fcfecc5b673b19b67d5f4?utm_hp_ref=it-homepage

Mirta Marchesini
SNFIA Gruppo di Lavoro sullo Smart Working

Gruppo Generali – Proroga Smart Working in regime di Emergenza COVID-19

Il giorno 16 novembre 2020 si sono riuniti, in modalità telematica, la delegazione delle Relazioni Sindacali del Gruppo Generali e i Coordinamenti della Rappresentanze Sindacali Aziendali del Gruppo Generali. Oggetto dell’incontro è stato l’accordo di proroga dello Smart Working emergenziale scaduto il 30.10.2020, che è stato  prorogato sino al 31.3.2021.

Leggi il comunicato e l’accordo