Comunicati, In evidenza

Comunicato SNFIA su invasione Ucraina

Le notizie drammatiche che leggiamo dall’Ucraina, invasa da una Russia insensibile a qualsiasi atto diplomatico, sono ingiustificabili e non ci lasciano indifferenti. Abbiamo marciato nello scorso secolo in tutto il mondo nella speranza che non dovessero più farlo i nostri figli. L’articolo 11 della Costituzione italiana rifiuta la guerra “come strumento di offesa” o come mezzo per risolvere le controversie, non consentendo che si possa attaccare un altro popolo. Questa guerra è un atto ingiustificabile e senza senso e ferma è la condanna della comunità internazionale verso l’attacco militare russo.

SNFIA è vicina all’Ucraina, al suo popolo, ai suoi lavoratori, alle sue istituzioni, alla sua comunità sul territorio nazionale e ovunque nel mondo. Nell’attesa e con l’augurio di una concreta risposta dell’Unione Europea, il nostro sindacato offre piena adesione alle manifestazioni contro la guerra che ci saranno in tutte le piazze d’Italia, a cominciare da quella di Roma di sabato 26 febbraio in Piazza Santi Apostoli alle ore 10:30 invitando tutti a partecipare: tutti in piazza per la Pace.

Milano, 25 febbraio 2022

Back to list

Articoli simili