Contrattazione di I livello

Contrattazione di II livello

Gruppo Unipol – Trattativa Rinnovo CIA

La trattativa di rinnovo del CIA di Gruppo – subordinata alla sottoscrizione di un accordo diktat dell’azienda sulle ferie – ha registrato la spaccatura del fronte sindacale unitario.

Le sigle confederali hanno siglato l’ipotesi di rinnovo e l’annesso accordo non negoziabile, mentre per le delegazioni di FNA e SNFIA non vi erano le condizioni per farlo.

Di seguito riepiloghiamo le comunicazioni susseguitesi dalle rispettive posizioni, a iniziare dalla comunicazione inviata ai nostri iscritti.

Gruppo Intesa San Paolo – Divisione Insurance – Trattativa PAV

Gruppo Intesa San Paolo – 31 maggio 2021 – Incontro delle RSA della Divisione Insurance con la Capogruppo e le Compagnie in merito alla trattativa sul PAV 2021 erogazione 2022.

Il processo di integrazione delle Compagnie ha registrato una forte frenata negoziale che ha comportato una sospensiva delle trattative, come si evince dal Comunicato unitario, non ci sono in questo momento le condizioni  per concludere positivamente la trattativa.

L’Azienda resta su una posizione rigida, che impone una visione di Gruppo, senza volontà di cogliere le diverse sensibilità al tavolo.

Le Organizzazioni sindacali hanno proposto più soluzioni al momento tutte respinte dalla Capogruppo.

In Intesa San Paolo non si sta vivendo solo un momento di forte difficoltà nella sostanza del negoziato, ma si sta mettendo in discussione un modello di relazioni industriali che nel Settore Assicurativo sono sempre stati proficui per tutti.

Scarica il comunicato unitario.

Gruppo Unipol – Trattativa Rinnovo CIA e Lavoro agile

Gruppo Unipol – Nella giornata del 25 maggio sono continuati gli incontri da remoto per il rinnovo del CIA di Gruppo ed il potenziale accordo di transizione sul “lavoro agile”.

Precedentemente  i sindacati avevano rappresentato all’azienda l’opportunità di negoziare un rinnovo del contratto finalizzato all’adeguamento dei principali istituti di salario diretto e indiretto presenti nel CIA (Pap, Pav, Fondo Pensione, Coperture Sanitarie, Buono Pasto; Ultrattività).

La Struttura Relazioni Sindacali del Gruppo ha illustrato le proposte aziendali, che solo in parte accolgono le richieste sindacali e che pertanto richiedono un ulteriore dibattito.

In merito al tema smart working, l’Azienda ha inserito fra le sue proposte la prosecuzione del lavoro da remoto fino al 30/09 e l’impegno ad incontrarsi nuovamente, entro il 15 settembre p.v., in previsione del potenziale rientro in sede.

Leggi il comunicato

IVASS – APPROVATO ACCORDO RINNOVO CONTRATTO

Il 14 maggio 2021 l’Assemblea dei lavoratori dell’IVASS ha approvato l’accordo tra Amministrazione e OO.SS. per il rinnovo del contratto del triennio 2019-2021.

In un periodo storico molto difficile, malgrado tutto, si è lavorato in sicurezza, mediante un apposito Protocollo firmato con l’Amministrazione, e con un aumento della produttività. Il negoziato è partito il 6 agosto 2020, basato su un principio di solidarietà e il riconoscimento di tutele e garanzie per i più deboli e le giovani coppie. Il 28 aprile 2021 si è raggiunta l’intesa tra l’Amministrazione dell’IVASS e le OO.SS. 

Nella lunga trattativa e dagli accordi raggiunti emerge l’attenzione che le sigle sindacali hanno posto portando avanti le istanze di tutti, senza distinzioni di profilo di appartenenza o dell’età anagrafica.  

Le OO.SS. hanno sempre perseguito l’unità sindacale che ha rappresentato, specialmente nei momenti più difficili, una forza straordinaria.

La sensibilità del Sindacato ha consentito di ottenere, oltre all’adeguamento del trattamento economico, importanti risultati in merito a: 

–  il trattamento della previdenza complementare del personale non direttore;

– le condizioni di assistenza sanitaria, relativamente al pacchetto maternità, gravidanza e parto e le prestazioni per l’ultrattività;

– il trattamento economico per i congedi di maternità, paternità e parentali;

– l’erogazione di una una-tantum esentasse in relazione all’emergenza Sars-Cov-2 2020-2021.

Il  programma di lavoro prossimo e futuro vedrà l’impegno sui seguenti temi: la regolamentazione del lavoro agile, il premio annuale di efficienza aziendale e il miglioramento delle prestazioni della copertura LTC.  

Gruppo Cattolica

Rinnovo contratto integrativo, Tutele occupazionali, Accordo ferie

Gruppo Cattolica – 6 maggio 2021 – Definita un’ipotesi di accordo per il rinnovo anticipato del Contratto Integrativo, da sottoporre alle assemblee dei lavoratori, unitamente ad altri due accordi di proroga delle Tutele Occupazionali e di nuove regole di Ferie e Permessi. 

Leggi il comunicato unitario

GRUPPO GENERALI

Rinnovo Contratto Integrativo Aziendale

Ieri, 10 febbraio, si è svolto in modalità telematica il programmato incontro per il rinnovo del Contratto Integrativo Aziendale di Gruppo Generali e contestualmente è stata comunicata alle OO.SS. la proroga della scadenza dell’accordo sulle Tutele Occupazionali al 31 marzo p.v.

Di seguito il comunicato unitario.


GRUPPO AXA Accordo per la tutela dell’occupazione

21 dicembre 2020

Siglato lunedì, in collegamento da remoto, tra Capogruppo e OO.SS un importante Verbale di Accordo per la tutela dell’occupazione nella riorganizzazione e ristrutturazione del Gruppo AXA Italia.

Valido a tutto il dicembre 2023, l’accordo vede valorizzati gli strumenti già in uso nei processi di riorganizzazione e trasformazione del recente passato, a tutela degli interessi di tutte le lavoratrici e lavoratori, non solo per i più prossimi alla pensione.

Scarica l’accordo

Gruppo Amissima

Accordo Sulla Cessione Dei Contratti Di Lavoro Dei Lavoratori

11 dicembre 2020

Siglato da remoto l’accordo sulla cessione dei contratti di lavoro individuale all’interno delle società del Gruppo Amissima.

Con tale accordo le OO.SS. hanno teso tutelare il posto di lavoro, le sedi operative e le garanzie contrattuali per tutte le lavoratrici e i lavoratori coinvolti.

Leggi il comunicato

Scarica l’accordo

Gruppo Cattolica – Siglato l’Accordo sulle Tutele Occupazionali

Verona, 27 luglio 2020

Lunedì 27 luglio le OO.SS. e l’Azienda hanno sottoscritto il primo importante accordo sulle tutele occupazionali nel Gruppo Cattolica, che permetteranno di affrontare, con la dovuta tranquillità, gli importanti passaggi societari che si stanno profilando in Cattolica.

Per le Parti l’accordo estenderà la sua validità anche nel prossimo Piano Industriale, impegnandosi a negoziare una nuova intesa entro il 1° gennaio 2022.

Nota agli iscritti

Comunicato

Accordo Tutele Occupazionali

Gruppo Generali – Proroga Accordo Smart Working

Nella mattina di oggi 20 luglio 2020 è stato sottoscritto un importante accordo di proroga del regime Smart Working fino al 14 settembre p.v., che consentirà ai colleghi di lavorare da remoto 5 giorni la settimana con una previsione di rientro solo volontaria.

La proroga permetterà di gestire così la fase transitoria in vista del successivo confronto di settembre.

Il positivo clima di relazioni sindacali venutosi a creare permetterà favorevoli confronti futuri.

Scarica l’accordo

Esempio accordo individuale

GRUPPO AXA – Sottoscritto accordo di proroga del regime Smart Working fino al 31 dicembre

Milano, 17 luglio 2020

Venerdì scorso, in AXA, è stato sottoscritto un importante accordo di proroga del regime Smart Working fino al 31 dicembre p.v., che consentirà ai colleghi di lavorare da remoto 5 giorni la settimana con una previsione di rientro solo volontaria.

Disciplinato in modo chiaro il “Diritto alla Disconnessione” del lavoratore, indicando che fuori dall’orario di lavoro non potrà essere richiesto l’accesso e la connessione ai sistemi aziendali, il diritto di disattivare i proprio dispositivi di connessione e l’eventuale ricezione di comunicazioni aziendali fuori dall’orario di lavoro, o periodi di legittima assenza, non vincola il lavoratore ad attivarsi prime della ripresa dell’attività lavorativa, salvo casi aventi carattere di eccezionalità.

Scarica accordo

GRUPPO UNIPOL – luglio 2020

Sottoscritta la Proroga del Fondo di Solidarietà, con modalità operative fino al 9 agosto p.v.

Previsto un progetto pilota per il rientro alle sedi con una prima popolazione di circa millecinquecento colleghi.

Da settembre rientro alle sedi secondo protocollo in corso di definizione tra Sindacato, RLS e Azienda.

Attenzione confermata a genitorialità, certificati motivi di salute e assistenza a familiari.

Nota agli iscritti

Appendice Fondo Solidarietà

AXA – ACCORDO PROROGA C.I.A.

Siglato in AXA un Accordo di Proroga del C.I.A. di 2 anni (2021-2022) dove si formalizza contestualmente l’apertura del negoziato, calendarizzando da subito momenti di verifica del confronto, volto ad introdurre interventi migliorativi per la parte economica e/o normativa, in considerazione anche degli indicatori economici dell’Azienda.

Questo Accordo ha consentito di allungare e rimandare la fase negoziale del C.I.A. consentendo di poter negoziare con maggiore serenità nel momento in cui ci saranno condizioni più favorevoli.

Evitata la disdetta al 31 dicembre e una negoziazione di un C.I.A. di grande valore in un contesto di sicura ed oggettiva incertezza, non avendo tra l’altro alcuna previsione contrattuale di ultrattività.

Altro punto rilevante l’impegno dell’Azienda sino al 31 dicembre 2023 ad utilizzare gli strumenti del Fondo di Solidarietà e dell’Incentivo all’Esodo quali soluzioni per la gestione di eventuali e futuri esuberi di personale.

Contrattazione di II livello (accordi)

GRUPPO AXA Accordo per la tutela dell’occupazione

21 dicembre 2020

Siglato lunedì, in collegamento da remoto, tra Capogruppo e OO.SS un importante Verbale di Accordo per la tutela dell’occupazione nella riorganizzazione e ristrutturazione del Gruppo AXA Italia.

Valido a tutto il dicembre 2023, l’accordo vede valorizzati gli strumenti già in uso nei processi di riorganizzazione e trasformazione del recente passato, a tutela degli interessi di tutte le lavoratrici e lavoratori, non solo per i più prossimi alla pensione.

Scarica l’accordo

Gruppo Amissima

Accordo Sulla Cessione Dei Contratti Di Lavoro Dei Lavoratori

11 dicembre 2020

Siglato da remoto l’accordo sulla cessione dei contratti di lavoro individuale all’interno delle società del Gruppo Amissima.

Con tale accordo le OO.SS. hanno teso tutelare il posto di lavoro, le sedi operative e le garanzie contrattuali per tutte le lavoratrici e i lavoratori coinvolti.

Leggi il comunicato

Scarica l’accordo

Gruppo Cattolica – Siglato l’Accordo sulle Tutele Occupazionali

Verona, 27 luglio 2020

Lunedì 27 luglio le OO.SS. e l’Azienda hanno sottoscritto il primo importante accordo sulle tutele occupazionali nel Gruppo Cattolica, che permetteranno di affrontare, con la dovuta tranquillità, gli importanti passaggi societari che si stanno profilando in Cattolica.

Per le Parti l’accordo estenderà la sua validità anche nel prossimo Piano Industriale, impegnandosi a negoziare una nuova intesa entro il 1° gennaio 2022.

Nota agli iscritti

Comunicato

Accordo Tutele Occupazionali

Gruppo Generali – Proroga Accordo Smart Working

Nella mattina di oggi 20 luglio 2020 è stato sottoscritto un importante accordo di proroga del regime Smart Working fino al 14 settembre p.v., che consentirà ai colleghi di lavorare da remoto 5 giorni la settimana con una previsione di rientro solo volontaria.

La proroga permetterà di gestire così la fase transitoria in vista del successivo confronto di settembre.

Il positivo clima di relazioni sindacali venutosi a creare permetterà favorevoli confronti futuri.

Scarica l’accordo

Esempio accordo individuale

GRUPPO AXA – Sottoscritto accordo di proroga del regime Smart Working fino al 31 dicembre

Milano, 17 luglio 2020

Venerdì scorso, in AXA, è stato sottoscritto un importante accordo di proroga del regime Smart Working fino al 31 dicembre p.v., che consentirà ai colleghi di lavorare da remoto 5 giorni la settimana con una previsione di rientro solo volontaria.

Disciplinato in modo chiaro il “Diritto alla Disconnessione” del lavoratore, indicando che fuori dall’orario di lavoro non potrà essere richiesto l’accesso e la connessione ai sistemi aziendali, il diritto di disattivare i proprio dispositivi di connessione e l’eventuale ricezione di comunicazioni aziendali fuori dall’orario di lavoro, o periodi di legittima assenza, non vincola il lavoratore ad attivarsi prime della ripresa dell’attività lavorativa, salvo casi aventi carattere di eccezionalità.

Scarica accordo

Novità Normative

  • DECRETO LEGISLATIVO 4 marzo 2015, n. 22 (Jobs Act)
    • Disposizioni per il riordino della normativa in materia di ammortizzatori sociali in caso di disoccupazione involontaria e di ricollocazione dei lavoratori disoccupati, in attuazione della legge 10 dicembre 2014, n. 183

Approfondimenti